Come rinnovare la bicicletta senza spendere un capitale

Pochi passaggi per rendere come nuova la vostra fida compagna di pedalate

In questo periodo di scarsità di biciclette nuove, che non vengono consegnate o arrivano con mesi di ritardo, si può ragionare sul rinnovare la propria bici usata rendendola magari più attuale cambiando solo alcuni pezzi mirati.

In questo modo si avrà una bicicletta di ogni genere, sia mtb, che gravel, che ebike leggermente diversa e magari più piacevole da usare.

rinnovare la bicicletta - le gommePriorità alle gomme!

Il componente che modifica maggiormente il comportamento di qualunque bicicletta è la gomma. Ragionandoci i copertoni sono il punto di contatto della bicicletta con il terreno e quindi influenzano sia la scorrevolezza che la trazione, soprattutto in condizioni di terreni più tecnici o resi scivolosi da pioggia e fango.

Quindi si possono scegliere gomme di dimensioni maggiori, più volume d’aria significa maggior comfort di guida e maggiore assorbimento delle irregolarità del terreno e massimo grip. Inoltre le gomme con un maggiore volume d’aria si possono usare con una pressione leggermente inferiore, rispetto a quelle più strette, aumentando ulteriormente la comodità.

In alternativa per le mtb e le gravel in inverno una gomma di sezione più piccola ma più tassellata può offrire maggior grip nel fango in fuoristrada.

Anche sulle bici da corsa moderne, con i freni a disco si possono adottare pneumatici di sezione maggiore, da 30/32 mm anche tubeless, se i vostri cerchi sono compatibili.

Chiedete pure consiglio ai ragazzi dell’officina, abbiamo molta scelta di gomme di tutti i tipi di Maxxis, Schwalbe, Pirelli, Continental, Ritchey, Vittoria, Tufo e altri marchi

systembar save synapse

I punti di contatto

Proseguendo nella lista delle priorità per rinnovare la bicicletta, altre parti importanti da aggiornare sono i punti di contatto tra noi e la bici. Importantissimi perché influenzano sia la guida che la comodità durante le pedalate. Quindi mani, piedi e fondoschiena sono coinvolti.

L’upgrade più economico è quello di sostituire le manopole o il nastro manubrio che rendono l’impugnatura del manubrio più comoda. Un suggerimento per i manubri curvi stile corsa può essere quello di adottare il doppio nastro o i cuscinetti in gel sotto il nastro, migliorano l’assorbimento di urti e vibrazioni. Riccardo nella nostra officina è un maestro indiscusso nella nastraura manubrio, anche bicolore!

Sempre per le mani può essere interessante cambiare il manubrio. Qui la scelta può essere di passare dall’alluminio al carbonio, per ridurre il peso e smorzare le vibrazioni, oppure scegliere un modello con una forma diversa.

Per le mtb, se hanno qualche anno potrebbe essere il caso di passare ad un modello più largo, stesso discorso vale per le gravel, dove alcune case, come Ritchey e Salsa hanno introdotto le versioni XL dei loro manubri, fino a 52 cm!. Un manubrio più largo offre un maggiore controllo in fuoristrada e più spazio per la borsa frontale in caso di Bikepacking.

La sella ideale per rinnovare la biciclettaSempre per la mtb si può provare un manubrio con un rise maggiore, che aumenta il comfort e migliora la guidabilità in discesa e sui sentieri tecnici. Cambiando manubrio può essere necessario variare anche l’attacco manubrio, la tendenza delle bici moderne è quella di allungare il telaio e ridurre la lunghezza dell’attacco.

Non dimentichiamo i guanti, soprattutto i modelli invernali, impermeabili e imbottiti sono perfetti per pedalare alle basse temperature senza avere i geloni. Prendendo dei guanti più spaziosi, magari di una taglia più grande, si possono usare anche dei sottoguanti sottili in seta o in lana per aumentare la termicità.

Per il fondoschiena una nuova sella può fare la differenza. In questo caso vi consigliamo di effettuare una visita biomeccanica da Giorgio direttamente in sede e su appuntamento. Vi misurerà le ossa del bacino in modo da determinare la misura e la forma più corretta della sella da usare.

test biomeccanico su rulli con atleta ciclismoSe sulla mtb non avete il reggisella telescopico questo è un altro upgrade che consigliamo a tutti quelli che amano la guida su sentiero tecnico. Abbassando il baricentro sulla bici si può guidare più centrali, aumentando il grip della ruota anteriore per una guida più fluida e efficace.

Esistono modelli per tutti i telai, sia con passaggio cavi interno che esterno e anche con comando direttamente sul reggisella, subito sotto la sella, alcuni modelli sono compatibili anche con le Gravel!

Pedali e tacchette

Per ultimi ci sono i piedi, un paio di nuove tacchette e una bella revisione ai pedali contribuiscono ad uno sgancio perfetto nelle situazioni di emergenza.

Per i pedali più usurati può essere il caso di cambiarli, magari con un modello più largo, che offre più appoggio e stanca meno il piede nei giri lunghi. Per chi fa mtb l’inverno può essere l’occasione di passare ai pedali Flat, senza essere agganciati bisogna sforzarsi di mantenere il grip con i pedali aumentando anche la sensibilità dei piedi nelle situazioni più tecniche, come le curve e i salti.

Infine le scarpe, che nonostante rimangano molto tempo ancorate ai pedali subiscono un logoramento continuo. Esistono anche modelli foderati con membrana in Gore Tex che le rende impermeabili e più calde d’inverno, permettendoci di pedalare anche con il freddo invernale senza avere i piedi congelati.

Un altro trucco contro il freddo è quello di utilizzare calze in lana merinos, naturalmente calde e in grado di mantenere la temperatura anche se umide, a differenza di quelle in materiali sintetici.

Pochi cambiamenti, grandi differenze: rinnovare la bicicletta è facile!

In sintesi basta cambiare anche solo un componente della vostra attuale bicicletta può fare una grande differenza e aumentare le possibilità di utilizzarla anche nella stagione invernale. Naturalmente i nostri esperti sono a disposizione per rispondere alle vostre domande e consigliarvi sulla base delle vostre esigenze.

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00

Contatta Bikecafe

Richiedi la consulenza dei nostri esperti per individuare la bicicletta perfetta per te!

Ti risponderemo in tempi brevissimi!