GravelCafe 2021, l’evento di Bikecafe dedicato alle Gravel Bikes!

Non c’è dubbio che la grande novità degli ultimi anni siano le cosiddette bici Gravel.

Noi al Bikecafe ci abbiamo creduto fin dal primo esemplare di Salsa Warbird che provammo nel 2014 e da allora non ci siamo mai ricreduti su questo tipo di biciclette polivalenti, che sono diventate le più vendute nel nostro negozio.

Abbiamo organizzato, nel tempo, appuntamenti con i membri della nostra community per pedalare insieme sulle splendide strade dei nostri territori, così varie e quindi tanto adatte ad una categoria di bici flessibile ed entusiasmante come la Gravel Bike! Al GravelCafe 2021, organizzato nel Novembre, seguiranno molte altre occasioni per incontrarsi e vivere insieme avventure in bici!

bikecafe - evento Gravel Ride 203GravelCafe 2021 – sfidare l’inverno in sella ad una Gravel Bike!

Le giornate autunnali di novembre cominciano a essere fredde e sabato mattina abbiamo trovato subito un tempo poco invitante, freddo e molto umido per via delle pioggie dei giorni precedenti.

Fortunatamente dopo pochi km dalla partenza, appena guadagnato un po’ di dislivello siamo sbucati al sole e anche la temperatura è diventata gradevole.

Con i percorsi di questa prima edizione abbiamo cominciato a esplorare il mondo di strade secondarie e sterrate nella  vicina valle Pellice, che collegano baite e borgate sopra Angrogna.

Abbiamo scoperto un mondo di percorsi che si possono collegare tra loro per creare anelli sempre più lunghi e impegnativi, pieni di riferimenti storici e culturali.

Stiamo già lavorando alla prossima edizione 2022, primaverile che si terrà allo scioglimento delle nevi. L’idea è quella di approfittare delle giornate più lunghe e proporre anche un percorso Epico, superiore ai 100 km e con oltre 2.000 metri di dislivello positivo, per spingerci ancora più avanti nell’esplorazione in bicicletta del fantastico territorio che ci circonda. Vi aspettiamo al GravelCafe 2022!

GravelCafe 2021: esplorare il territorio con la Gravel Bike

A noi del Bikecafe il Gravel piace perché ci permette di esplorare ogni percorso intorno a Pinerolo. In molti utilizzatori di Gravel ci dicono che preferiscono le ruote più generose delle gravel (da 35 mm fino a 50 e oltre) anche su asfalto, viste le pessime condizioni di molte delle nostre strade.

Un altro fattore vincente è quello di evitare le strade trafficate, vista la pericolosità delle automobili, meglio una bella stradina di campagna, che obbliga a velocità controllate anche le auto.

Allo stesso tempo la Gravel permette di pedalare con ritmo elevato, soprattutto i modelli più sportivi, in carbonio, che assomigliano ad una bici da corsa con gomme più larghe. Con queste biciclette si possono mantenere velocità medie di tutto rispetto, anche per parecchie ore. Inoltre la Gravel Bike è sempre più utilizzata anche per piccoli viaggi, spesso con le borse da Bikepacking attaccate direttamente senza portapacchi.

Per tutti questi motivi abbiamo deciso di inaugurare un nuovo evento, il GravelCafe, la prima edizione si è tenuta lo scorso 20 novembre 2021, una pedalata in gruppo alla scoperta dei percorsi Gravel intorno a Pinerolo, con tutti gli amici e clienti.

3 percorsi permettevano di scegliere il tipo di impegno e la durata adatta a tutti i livelli di partecipante.

Abbiamo voluto dare una connotazione personale a questi percorsi, che prevedono anche belle rampe in salita, rese viscide dalle piogge dei giorni precedenti. Alcuni partecipanti hanno considerato questi tratti (soprattutto del percorso più lungo) come “poco gravel”.

Però il percorso era pedalabile al 100% guidando bene e cercando la trazione nei punti critici, ed è proprio questo uno degli aspetti che ci piace nell’utilizzare una bicicletta Gravel. Il fatto di doversi impegnare nella guida, sia in salita che in discesa, imparando a leggere il terreno e a evitare gli ostacoli, che con una Mtb o E Bike ormai sono diventati banali, permette di apprezzare percorsi un po’ meno tecnici, senza distrarsi.

La potenzialità di fare giri lunghi, anche superiori ai 100 km, è un altro aspetto che molti apprezzano. Il giro diventa quasi un mini viaggio che invita a scoprire nuove località di cui magari si era solo sentito parlare.

Gravel e tracce GPX per seguire il percorso

Dovendo gestire un gruppo numeroso è molto difficile riuscire a stare insieme e compatti lungo tutto il percorso, quindi la necessità di condividere le tracce GPX dei percorsi in modo che ciascun partecipante possa seguire il percorso in modo indipendente.

E proprio la disponibilità di tracce da seguire con un ciclocomputer o cellulare e il successo di App come Komoot per tracciare nuovi giri, hanno aumentato la popolarità delle bici stile Gravel e il loro utilizzo.

Quindi è molto semplice pedalare lungo un percorso seguendo le indicazioni del proprio ciclocomputer, e il divertimento è assicurato ad ogni incrocio dove bisogna interpretare al meglio le istruzioni per non sbagliare strada e andare fuori traccia. Questa modalità consente di pedalare i percorsi anche in tempi diversi, partendo prima, o dopo, o il giorno seguente in base ai propri impegni e preparazione, pedalando al proprio ritmo.

Vedi tutte le Gravel Bikes 2022 nel nostro Eshop!

Cos’è il Gravel?

Come ormai tutti sanno il Gravel (ghiaia in inglese) nasce negli USA, anche se in Inghilterra si stavano già sviluppando bici analoghe derivate dalle Ciclocross, come la Croix de Fer di Genesis, prodotta da oltre 10 anni. L’idea è quella di una bicicletta stile Corsa, ma adatta agli sterrati e a percorrere molti km in una sola volta.

I primi eventi del Midwest americano infatti prevedevano percorsi tra i 200 e i 400 km, in periodo primaverile, quindi con possibilità di molto fango.

In pratica si tratta di percorsi misti, asfalto, magari su strade secondarie e sterrati o carrarecce, che possono sconfinare nei percorsi mtb facili.

In molti fanno il paragone con le prime mtb, che erano rigide e permettevano di esplorare proprio questi tipi di percorsi fuoristrada. Certo le moderne Gravel Bike hanno gomme tubeless, freni idraulici, alcune anche sistemi di ammortizzazione, ruote più grandi e quindi non fanno rimpiangere le vecchie mtb.

 

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00

Contatta Bikecafe

Richiedi la consulenza dei nostri esperti per individuare la bicicletta perfetta per te!

Ti risponderemo in tempi brevissimi!