Santa Cruz – l’iconico marchio MTB torna al Bikecafe

Santa Cruz è sicuramente uno dei marchi più iconici della Mountain Bike, e dopo una parentesi di alcuni anni nel 2021 siamo tornati a trattare queste fantastiche biciclette dai contenuti tecnici e qualità tra i migliori in assoluto.

Se volete la Mtb definitiva tra le Santa troverete la vostra bici ideale.

Santa Cruz – Storia e nuova organizzazione

Santa Cruz è uno dei marchi storici della Mtb, fondata nel 1993 dallo skater Rob Roskopp ha fin da subito creduto nelle biammortizzate, con il primo modello la Tazmon da 80mm di escursione, seguita l’anno dopo dalla mitica Heckler da 100 mm (ora resuscitata in forma di E-Bike).

La Santa Cruz Tazmon del 1994
Santa Cruz Tazmon 1994 – la prima biommartizzata di Santa Cruz

Dopo i primi anni di modelli che utilizzavano lo schema di ammortizzazione Single Pivot, Santa ha acquisito i diritti del sistema VPP (Virtual Pivot Point) nel 1999, sviluppandone tecnicamente le potenzialità. Il VPP fin dall’inizio è stato condiviso con un altro brand californiano, Intense, che in seguito ha sviluppato il concetto in modo autonomo.

Santa Cruz da alcuni anni è entrata a far parte del Gruppo Pon Holdings, uno dei maggiori produttori di biciclette al mondo che è proprietario di altri marchi, tra cui Focus, Cervelo, Cannondale e GT.

Questa nuova proprietà ha contribuito all’ulteriore sviluppo del marchio, finanziando il rinnovamento a livello di prodotti e di capacità produttiva e logistica. Infatti Santa Cruz ha ora una base operativa in europa che permette di smistare i prodotti in modo più efficiente.

Le tecnologie di Santa Cruz

Fin dal primissimo modello prodotto Santa Cruz ha promosso l’utilizzo delle mtb full suspension, e con il sistema di sospensione VPP continuano questa tradizione ottimizzando i cinematismi per ogni diverso modello.

Full Suspension

santa cruz tallboy v4 test 200
Santa Cruz Tallboy

Il VPP utilizza due link che ruotano in senso opposto uno rispetto all’altro ed entrambi collegano il triangolo frontale con il doppio triangolo del carro posteriore. Questo schema di sospensione è caratterizzato da una buona pedalabilità in salita, un’ottima trazione in curva e la sensazione di non arrivare mai a fine corsa in discesa.

Telai e ruote

Tutte le Santa Cruz sono quindi Mtb moderne (tranne la Stigmata che è una Gravel) con telai in alluminio e/o carbonio.

I telai in carbonio sono declinati in due livelli qualitativi, il CC per i modelli di punta che è più leggero (e costoso) e il C più abbordabile e leggermente più pesante. La stessa tecnologia è stata trasferita anche alle ruote in carbonio, le Reserve, disponibili per tutti i modelli come upgrade, con cerchi di larghezza diversa, che sono garantite a vita contro le rotture.

Si tratta di ruote estremamente robuste e durature che possono essere allestite con diversi mozzi DT Swiss in funzione dell’utilizzo e del prezzo. Recentemente Reserve ha presentato una nuova valvola tubeless, che elimina il core svitabile ed utilizza un tappo interno che si chiude avvitando il tappino esterno.

Santa Cruz Bronson 2022

Questo sistema geniale permette di avere il passaggio aria molto più libero, che quindi permette di tallonare la gomma usando una normale pompa e non si può sporcare il liquido sigillante secco.

Alcuni modelli Santa Cruz hanno anche una versione con telaio in alluminio, che costa sensibilmente meno, e addirittura la nuova Chamaleon, la front da Trail esiste solo con telaio in alluminio.
I telai e i componenti in carbonio (ruote, manubrio, portaborraccia) prodotti da Santa Cruz sono garantiti a vita contro eventuali difetti dei materiali e della produzione.

Le ruote in particolare sono garantite contro ogni tipo di rottura anche durante l’uso e anche i cuscinetti delle sospensioni sono garantiti a vita. Se necessitate di un nuovo kit di cuscinetti vi saranno forniti senza alcun costo (escluso smontaggio e montaggio) un’ottima opportunità per mantenere sempre al top la vostra bicicletta.

Questo servizio di garanzia permette al primo proprietario di tenere la bicicletta alcuni anni senza avere grandi preoccupazioni per la sua durata nel tempo, e anche la rivendibilità risulta migliorata.

Le finiture, verniciatura compresa, sono tra le migliori in assoluto sul mercato e contribuiscono a creare un prodotto estremamente gratificante per chi lo utilizza.

Vedi tutte le Santa Cruz nell’eShop di Bikecafe

Modelli per tutti gli utilizzi

La gamma di modelli Santa Cruz si compone di ben 10 modelli biammortizzati e di 2 modelli Front e una Gravel, ci sono modelli con ruote da 29, altri da 27,5 e anche Mullet, ovvero 29 all’anteriore e 27,5 al posteriore.

Ogni disciplina dal Gravel al Downhill è coperta da almeno un modello e ciascun biker può trovare la Mtb più congeniale al tipo di utilizzo che ha in mente.

Le escursioni vanno dai 100 mm della Blur che corre nel Cross Country ai 215 mm della V10 che ha vinto la Coppa del Mondo di DH nel 2021 con Greg Minnaar.

Le nostre Santa preferite

Bellissima la nuova Blur da Cross Country, estremamente performante e leggera, come la sorella più cattiva, la Tallboy che è una vera e propria Downcontry aggressiva.

Molto interessanti anche le Trail Hightower e Megatower, sempre con ruote da 29 pollici per chi vuole più escursione o addirittura sconfinare nell’Enduro.

La Bullit in versione MX, ovvero con ruota posteriore da 27,5 è una delle migliori E-Bike che vi possiamo consigliare, mentre la Front Chameleon è una vera Trail bike semplice e facile da utilizzare sia per escursioni tecniche che per Bikepacking di più giorni.

Per finire la Stigmata è una delle più belle Gravel in carbonio disponibili sul mercato, dalle linee pulitissime e capace di ospitare gomme fino a 45 mm di larghezza.

 

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00

Contatta Bikecafe

Richiedi la consulenza dei nostri esperti per individuare la bicicletta perfetta per te!

Ti risponderemo in tempi brevissimi!