Ritchey Swiss Cross e Outback – Dal mitico Tom due gravel in acciaio di livello superiore

Tom Ritchey è uno dei padri della mountain bike californiana, e nella sua gamma di telai e componenti sono presenti diversi prodotti specifici per il mondo gravel.

In particolare due telai sono stati recentemente rinnovati completamente, lo sportivo Swiss Cross Disc e il modello bikepacking Outback.

Ritchey Swiss Cross vista dall'alto

Tom Ritchey una vita per la bicicletta

Tom è un personaggio incredibile, passato dal saldare i suoi telai in acciaio da quando aveva 16 anni, a produrre i primissimi telai in acciaio specifici da mtb per Gary Fisher, a produrre i componenti tra i più usati al mondo. Sempre coerente con le sue scelte tecniche basate sull’enorme esperienza e fedele all’utilizzo dell’acciaio per realizzare i suoi telai. Un progettista a tutto tondo, che pedala tutti i giorni (oltre 15.000 km all’anno, molti in fuoristrada), salda i prototipi dei telai, li testa personalmente con un’attenzione maniacale per ogni dettaglio, dai passacavi alle geometrie. Ricordiamo che ha realizzato telai che hanno vinto tutte le competizioni mtb e ciclocross a livello mondiale per molti anni con numerosi titoli iridati. Un’esperienza unica, che viene distillata in telai in acciaio estremamente bilanciati e dalle prestazioni uniche. Basta salirci in sella per capirlo immediatamente.

Ritchey Swiss Cross ruota posteriore

Ritchey Swiss Cross

Tra i due modelli gravel, il nuovo Swiss Cross Disc è quello dal temperamento più sportivo e dedicato alle competizioni gravel. Il telaio è realizzato in tubazioni di alto livello, a triplo spessore, con perni passanti da 12 mm e attacchi freni a disco Flat Mount. Per sfruttare fino in fondo le caratteristiche di elasticità dell’acciaio il telaio ha un tubo sella da 27,2 e soprattutto una forcella in carbonio appositamente progettata, con tubo sterzo da 1 ⅛ dritto e superleggera, che ha per questo un grado di flessibilità più allineato a quello del telaio, invece di essere eccessivamente rigida come succede con quelle a sterzo conico. Il movimento centrale è il classico filettato BSA ed è compatibile con trasmissioni gravel sia singole che doppie (singola: 36 a 46d / doppia: 46/30d to 50/34d), offrendo ampie possibilità di creare la bicicletta ideale compatibile con diversi livelli di budget.

Le geometrie sono moderne, con tubo sterzo più alto, carro reattivo, angoli che cambiano tra una taglia e l’altra (6 misure disponibili) per un comportamento più uniforme possibile. Una gravel che è reattiva ma allo stesso tempo stabile in velocità, molto comoda anche dopo molte ore in sella, compatibile con gomme da 40 al posteriore e 42 all’anteriore, perfette per un mezzo veloce e performante su sterrato. Chi lo ha acquistato lo usa ogni volta che riesce, con grandissima soddisfazione.

Due colorazioni disponibili, il nero molto elegante e classico e lo stupendo bianco con scritte rosse, altrettanto elegante ma più racing.

RITCHEY OUTBACK

Ritchey Outback

La nuovissima versione della Ritchey Outback è completamente rinnovata ed è ora una vera macchina da viaggio fuoristrada e da Bikepacking. Grazie alla compatibilità con gomme da 700c x 48mm oppure 650b x 2.1 può essere configurata per affrontare ogni tipo di terreno scegliendo accuratamente diametro ruota e tipologia di gomma più o meno tassellata.

Il telaio in acciaio a triplo spessore è estremamente comodo ed ha una geometria più rilassata, con carro è più lungo per avere un maggior passaggio gomma e più stabilità su sterrato, soprattutto in assetto bikepacking. La nuova forcella in carbonio è leggermente più alta e con tre attacchi per Anything Cage da entrambe le parti che aumentano la capacità di carico (fino a 3 kg per lato). Il telaio ha ben tre posizioni per portaborraccia, ed è compatibile con parafanghi e portapacchi, nel caso si volesse intraprendere un viaggio lungo portando anche tenda, fornello e caffettiera.

Il colore disponibile è un bel verde oliva chiamato Guac y Crema, quasi mimetico.

RItchey Outback 2021 telaio

Quale scegliere tra le due?

Swiss Cross Disc è per chi vuole una gravel snella e performante, che con due gomme slick tiene testa alle bici da corsa e non disdegna di partecipare a qualche granfondo come alle gare gravel su percorsi lunghi con gomme più generose da 40 mm. Ottima alternativa alla bici da corsa classica, adatta alle uscite del weekend alla scoperta degli sterrati dei dintorni.

Ritchey Outback invece è la gravel a tutto tondo, da usare nel weekend per giri epici che durano tutto il giorno, o per portare le borse da bikepacking per dormire fuori o un viaggio di più giorni con gli amici, su percorsi anche molto tecnici. Quindi una gravel più capace, che usando due coppie di ruote, da 700 e da 650 può trasformarsi in due biciclette diverse per affrontare percorsi con caratteristiche completamente diversi.

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00

Contatta Bikecafe

Richiedi la consulenza dei nostri esperti per individuare la bicicletta perfetta per te!

Ti risponderemo in tempi brevissimi!

Cervelo S Disc Ultegra Di2 - Purple Chameleon
CANNONDALE CAAD Optimo 1 2021 - Candy Red

Pay for Ride

La formula di Bikecafe per darti i migliori prodotti, a condizioni vantaggiose con un finanziamento personalizzato!

NUOVI MODELLI 2021

Scopri i nuovi fantastici modelli Gravel, E-bike, Adventure, Mtb e Strada 2021