Allenamenti e test specifici per il ciclismo – L’intervista a Giorgio

La squadra di Bikecafe cresce… la scorsa settimana vi avevamo presentato Giorgio Favaretto. Questa settimana continuiamo la nostra chiaccherata con lui e ci occuperemo dei test e degli allenamenti funzionali al ciclismo, di cui lui è un grande esperto oltre che essere tecnico federale FCI. Abbiamo chiesto a Giorgio se questo tipo di preparazione ed analisi specifiche sono adatte anche per amatori e quali vantaggi possono dare per tutti coloro che non prendono parte a gare ciclistiche. Con molta onestà ci ha risposto, raccontandoci per quali categorie di ciclisti e per quali motivi sono consigliabili test ed allenamenti specifici.

logo-trasparente

L'intervista

logo-trasparente

A chi consigli di sottoporsi ad uno dei test funzionali e quali vantaggi se ne ricavano?

Giorgio

I test funzionali in linea di massima possono essere utili a tutti. Li consiglio ai ragazzini, per poter monitorare i progressi durante la stagione e in diversi anni durante il periodo di crescita, li consiglio ovviamente agli agonisti che vogliono ottenere dal ciclismo non solo il piacere del giro in bici ma anche la prestazione importante, li consiglio a chi vuole stare bene con il proprio corpo e sapere in che modo poter rendere più fruttuosi i propri allenamenti.

logo-trasparente

Perché i test funzionali sono importanti anche per gli amatori e non solo per i professionisti?

Giorgio
I professionisti hanno dei chiari obiettivi prestazionali, fatti di date precise, appuntamenti, programmi di allenamento, gare. In un certo senso è più facile allenare un professionista rispetto ad un amatore, soprattutto per il tempo che ha a disposizione e la la mole inferiore di impegni extra-sportivi. Un amatore, invece, ha bisogno di poter gestire al meglio il poco tempo che ha, tra lavoro, impegni familiari, hobby, eccetera ed è quindi importante saper ottenere i risultati migliori possibili, non solo a livello di prestazione pura, ma anche di divertimento e soddisfazione personale.
Test funzionali uniscono scienze motorie e ciclismo
Parametrizzazione della pedalata
#GODSAVETHECYCLISTS
logo-trasparente

Perché un ciclista per passione dovrebbe professionalizzare la propria preparazione?

Giorgio

Nel mondo attuale, sono sempre tutti molto impegnati, i ritmi sono frenetici; famiglia, lavoro, impegni, spostamenti eccetera fanno sì che le persone abbiano purtroppo poco tempo da dedicare all’attività fisica. Penso sia corretto affidarsi ad un tecnico per poter svolgere al meglio le proprie uscite e divertirsi in bicicletta, senza rinunciare al quel pizzico di agonismo che c’è in ognuno di noi.

logo-trasparente

Che tipo di infortuni si possono prevenire con una preparazione funzionale al ciclismo?

Giorgio

Una accurata valutazione biomeccanica della pedalata, partendo innanzitutto da una analisi posturale e chinesiologica, permette di prevenire diversi tipi di infortuni. Bisogna precisare che, quasi mai, in bicicletta si possono assistere a lesioni muscolari o articolari in acuto, ossia improvvise, a meno che non si tratti di una caduta o di un trauma. Sono invece decisamente più diffusi gli infortuni determinati da sovraccarico, sia a livello muscolare, sia tendineo, sia articolare. E’ quindi importante saper valutare ed individuare il corretto posizionamento in sella per ogni ciclista, in modo da poter svolgere al meglio le proprie uscite in bici e trovare il giusto compromesso tra prestazioni e comfort, ed in un secondo momento essere in grado anche di indurre una evoluzione muscolare che permetta al ciclista di assumere una posizione sempre più redditizia.

logo-trasparente

In cosa consiste tipicamente una seduta di allenamento?

Giorgio

Dipende da una miriade di fattori! i principali sono sicuramente il tempo a disposizione, il trascorso del ciclista, il periodo, il livello atletico, gli obiettivi a breve e lungo termine. Perchè sì, anche il ciclista meno allenato di tutti, dentro di sé, ha degli obiettivi personali!

Giorgio Favaretto

GIORGIO FAVARETTO

Nato ad Asti nel 1991, Giorgio è appassionato di tutto ciò che riguarda lo sport. Ciclista a 360°, aspirante rugbista e podista per divertimento. Nel tempo libero – in cui non è impegnato con lo sport – ama assaggiare birre artigianali ed è un accanito mangiatore di pizza. Dal punto di vista professionale è laureato in Scienze delle attività motorie e sportive così come è laureato magistrale in Scienze e tecniche avanzate dello sport, Giorgio é tecnico istruttore delle categorie giovanili FCI, tecnico allenatore delle categorie agonistiche giovanili FCI, tecnico allenatore delle categorie agonistiche internazionali FCI, oltre ad essere stato ciclista Elite nelle specialità strada, ciclocross e criterium scatto fisso.

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00

Contatta Bikecafe

Richiedi la consulenza dei nostri esperti per individuare la bicicletta perfetta per te!

Ti risponderemo in tempi brevissimi!

Cervelo S Disc Ultegra Di2 - Purple Chameleon
CANNONDALE CAAD Optimo 1 2021 - Candy Red

Pay for Ride

La formula di Bikecafe per darti i migliori prodotti, a condizioni vantaggiose con un finanziamento personalizzato!

NUOVI MODELLI 2021

Scopri i nuovi fantastici modelli Gravel, E-bike, Adventure, Mtb e Strada 2021