Nuova 3t Exploro Boost: impressioni su strada

Abbiamo provato per voi, ma soprattutto per noi, la nuova e-gravel di 3T, la Exploro Boost

Visto il successo e il favore degli utenti, in 3T la volontà era quella di introdurre il boost della pedalata assistita, ma senza stravolgere la piattaforma: stesse geometrie, stessa forma dei tubi aerodinamica, stesso sterzo agile.

 

Un obiettivo ambizioso, finalizzato a mantenere il divertimento e le sensazioni di una bici gravel veloce e agile, senza costruire “una moto con i pedali”. Ciò significa che il sistema deve essere molto leggero, offrire un aumento della potenza fluido e non creare resistenza quando il motore è disattivo.

Per ottenere questo risultato è stato scelto il sistema Mahle X-35 personalizzato per 3T, che si inserisce all’interno del telaio Racemax senza alcuna modifica alla forma dei tubi.
La porta di ricarica si trova sotto il movimento centrale, mentre il pulsante di gestione dell’assistenza, come di consueto, sul tubo orizzontale.

impressioni di guida della 3t Exploro Boost

La mia preoccupazione è sempre stata: ma quanto dura la batteria,? che autonomia reale ha questo motore?

Ebbene ora dopo qualche centinaio di Km in ambienti diversi ho avuto le mie risposte.

Tanto per iniziare , 1500 metri di dislivello non sono una chimera , se utilizzato normalmente questo motore può dare delle performances di tutto rilievo, anche grazie al peso davvero contenuto, che nella versione Top di gamma arriva sotto i 10 KG!!!!

 

Le impressioni di guida sono comunque molto buone,  magari per i meno allenati, qualche dente in più in salita non farebbe male, ma è una bici studiata per percorsi misti , quindi non per le scalate estreme! Noi comunque abbiamo fatto con relativa tranquillità la salita del Monte Grappa e varie classiche dell’entroterra di Montecarlo….

L’impressione è sempre di utilizzare una bicicletta vera, anzi, con il primo livello di assistenza sembra quasi di non avere motore 🙂

Chiaro che il gioco di strategia nell’utilizzo della batteria è fondamentale! Se la usi in turbo , continuo, non pensate di fare più di 800 metri di dislivello, forse meno, ma se usata bene vi stupirà, come ha stupito noi

Ultimo dettaglio non da poco: ottima la app che ti permette di gestire le risorse del motore dal telefono, oltre che ad avere numerose info sul percorso effettuato

Per chi è pensata questa bici?

La 3T Exploro Racemax Boost è stata progettata per 3 principali concezioni di utilizzo.

La prima è quella di fornire supporto aggiuntivo per le avventure gravel, quindi poter allungare il propri giri gravel, aumentando il divertimento.

La seconda è quella di equilibrare le capacità atletiche di gruppi di amici con prestazioni differenti, offrendo un boost a chi è meno allenato. In questo modo nessuno dovrà aspettare e nessuno si sentirà frustrato perché meno veloce.

La terza riguarda il pendolarismo, poiché il supporto di potenza consente di arrivare al lavoro o a casa senza sudare.

insomma una bicicletta che darà davvero molte soddisfazioni

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00

Contatta Bikecafe

Richiedi la consulenza dei nostri esperti per individuare la bicicletta perfetta per te!

Ti risponderemo in tempi brevissimi!

hey!

Sai che puoi prenotare la tua bici modello 2022?

Con l'anticipo che vuoi tu, totalmente rimborsato se il modello che desideri non fosse disponibile