02/07 IL NOSTRO EDO IMPEGNATO NEL GIRO D’AUSTRIA

Il nostro meccanico EDO in questi giorni non sarà presente in negozio perchè impegnato a seguire i PRO nel GIRO D’AUSTRIA  Österreich-Rundfahrt!


Partito ieri da Innsbruck il Giro d’Austria 2012, la più importante corsa a tappe di questo piccolo stato. La corsa, giunta alla sua sessantaquattresima edizione, si concluderà l’otto giugno a Vienna dopo sette tappe in linea e una a cronometro. Diciotto le squadre al via, soltanto sei le appartenenti al World Tour: Astana (vincitrice della corsa con Kessiakoff nel 2011);Radioshack-Nissan; Katusha Team;Omega Pharma-Quickstep; BMC Racing Team e Movistar Team. Otto le squadre Professional Continental, di cui ben tre italiane, tutte con organici competitivi: Colnago-CSF, Farnese Vini-Selle Italia e Acqua & Sapone. Le altre Professional sono la tedesca NetApp (con una formazione molto competitiva), le francesi Cofidis e Bretagne-Schuller e le americane Type 1-Sanofi e Unitedhealthcare. Fra le Continental quattro squadre austriache: Gourmetfein, Vorarlberg, Team Tirol e WSA-Viperbike. Almeno due di queste squadre (Vorarlberg e Tirol) hanno formazioni abbastanza competitive, con elementi del calibro di Robert Vrecer (Vorarlberg) e Jure Golcer (Tirol).
La squadra indiscutibilmente più forte è la Radioshack-Nissan che si presenta al via con due punte: il già vincitore e idolo di casa Thomas Rohregger e il campione daneseJakob Fuglsang. Formazioni di secondo piano invece per le altre squadre del World Tour, tranne che per la spagnola Movistar che schiera David Arroyo, Benat Intxausti eGiovanni Visconti. Molto competitive sono invece le squadre italiane, che si presentano con la Acqua & Sapone al via con corridori del calibro di Carlos Betancur, Danilo Di Luca e Stefano Garzelli; la Colnago-Csf con Sacha Modolo; la Farnese Vini con Oscar Gatto e non con Filippo Pozzato, come era stato annunciato nei giorni scorsi.
Da segnalare anche il forte organico della NetApp che punta forte alla classifica finale con Leopold Konig e alle volate con il corridore di casa Daniel Schorn.
La nazione con più partenti al via è l’Austria, che vanta trentuno corridori, quasi come l’Italia, che si presenta con ben ventinove elementi. La Colnago-Csf schiera otto italiani; con Modolo ci saranno Stefano Locatelli, Marco Canola, Christian Delle Stelle, Andrea di Corrado, Omar Lombardi, Andrea Pasqualon e Angelo Pagani. Cinque dei sette della Farnese Vini sono italiani: Oscar Gatto, Thomas Bertolini, Umberto Nardecchia, Diego Caccia e Pierpaolo De Negri. Con Di Luca e Garzelli, l’altro leader della Acqua & Sapone sarà Danilo Napolitano, insieme a lui anche l’esperto Massimo Codol, Francesco Di Paolo e Fabio Taborre.
Ben tre sono gli italiani della Astana: Enrico Gasparotto, Francesco Gavazzi e Jacopo Guarnieri. Gli altri sono: Marco Bandiera (Omega Pharma-Quickstep); Marco Pinotti e Ivan Santaromita (BMC); Giovanni Visconti (Movistar); Cesare Benedetti (NetApp); Alessandro Bazzana e Daniele Colli (Type 1-Sanofi).
Ovviamente sono gli austriaci ad esserci aggiudicati gran parte delle edizioni di questa corsa, per ventinove volte. Il plurivincitore è Wolfgang Steinmayr, che negli anni settanta si è imposto ben quattro volte. Da segnalare le due affermazioni dell’australiano Cadel Evans nel 2001 e nel 2004.

Tre le vittorie italiane: Daniele Nardello (1997), Maurizio Vandelli (1999) e Riccardo Riccò (2010).
Assente il campione in carica, lo svedese Fredrik Kessiakoff, dominatore della passata edizione.

 

 

Lascia un commento

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00

Contatta Bikecafe

Richiedi la consulenza dei nostri esperti per individuare la bicicletta perfetta per te!

Ti risponderemo in tempi brevissimi!