• Orari
    Mar-sab orario continuato 08,30-19,00
    officina generica aperta tutti i giorni
    specialisti analisi posturale / biomeccanica by Velosystem
    presenti tutti i giorni su appuntamento

    SHOP

  • Cafe,Vendita,esposizione,assistenza
    C.so torino 180 Pinerolo (TO)

    info@bikecafe.org

    0121/398187

    info
Home / Archive by Category "Enduro – DH"

Archives

Ecco la Jekyll 29″

La jekyll si fa più grande Ecco la jekyll 29 .Dopo le prime immagini ed indiscrezioni,arriva la presentazione ufficiale della Cannondale Jekyll in versione 29″. È venuto, infatti, il momento per Cannondale di proporre la sua mtb da enduro con ruote da 29″ e gomme da 2.5″ di sezione all’anteriore e 2.4″ al posteriore. la bici è stata sviluppata inizialmente da Jerome Clementz. La nuovissima Jekyll è pronta all’azione. Pronta a per essere guidata giù per percorsi veloci, molto tecnici e scassati. Pronta a curvare e scendere più veloce che mai, con più precisione e a percorrere salite più facilmente di qualsiasi altra bicicletta. Caratteristiche la Jekyll 29 offre 150 mm di escursione ad entrambi gli assi, un po’ meno rispetto alla Jekyll 27.5, che…

EVIL WRECKONING…IL TEST DI MTB CULT

evil wreckoning

E’ appena arrivata in negozio, l’abbiamo allestita…e siamo rimasti senza parole! Questa EVIL WRECKONING è FANTASTICA!!! La EVIL propone una 29 da enduro quando si pensava che ormai il mercato si fosse spostato sulle 27,5 e questa è stata sicuramente una scelta molto coraggiosa. Non avendo ancora avuto la possibilità di testarla sul campo riportiamo qui sotto un estratto del test effettuato dai professionisti di MTB CULT qualche mese fa. Angolo di sterzo: la nuova Evil eredita dalle altre la possibilità di variare l’angolo da 66,1° in posizione Low a 65,5° in posizione X-Low. Ambedue i valori sono di gran lunga più “aperti” di qualunque altra 29” e anche di molte 27,5” da enduro. – Angolo piantone: 74,8° in Low e 73,9° in X-Low. E’…

EVIL INSURGENT…CHE MOSTRO!!!

La EVIL INSURGENT è qui! Telaio in fibra di carbonio con 150 mm di escursione alla ruota. La Insurgent è in assoluto la prima bici di Evil con ruote da 27.5″. Ha 150mm di escursione posteriore: lo schema di sospensione è il D.E.L.T.A. disegnato da Dave Weagle.  E poi tutta una serie di altre idee interessanti, tutte applicate ad un telaio molto molto rigido. Gli angoli di piantone e sterzo sono modificabili (geometrie Low e Extra Low) e la serie sterzo originale può essere sostituita opzionalmente con una con angle set per ridurre ulteriormente l’angolo sterzo. Quest’ultimo è di 65.6°, riducibile ulteriormente a 64,8°. L’angolo del piantone corrispondente è di 72.8° o di 71.9°.   La EVIL INSURGENT in dettaglio • Prezzo telaio: 3.399 Euro http://www.bikecafe.org/prodotto/evil-insurgent-frame/ • Perno…

Circuito E-ENDURO 2017

e-enduro 2017

Il nostro amico Franco Monchiero, uno dei promotori principali dell’enduro Mtb a livello nazionale e mondiale, ha deciso di tornare in campo lanciando un nuovo circuito, l’e-Enduro, caratterizzato da un nuovo modo di intendere l’agonismo. E-ENDURO Non esiste ancora una formula di gara per le Mtb a pedalata assistita, ma Franco Monchiero ne ha una in mente, rivedendo il concetto di Prova Speciale visto e conosciuto con l’enduro in Mtb. Le Mtb a pedalata assistita aprono nuovi scenari, danno nuove possibilità ai biker e portano a rivedere il concetto di “conquista in Mtb”. C’è il motore elettrico che assiste la pedalata, ma i percorsi delle gare e-Enduro richiederanno al biker di guidare, gestire la potenza e, insomma, metterci del proprio. Arrivare in cima o alla fine…

La nuova Niner RIP 9 RDO 2017!

NINER RIP 9 RDO 2017

Prosegue il rinnovamento del catalogo della casa americana con la presentazione di altri due nuovi modelli: Niner Rip 9 Rdo e Niner Jet 9 Rdo 2017. Iniziamo dalla più vitaminizzata delle due, ovvero la NINER RIP 9 RDO che passa da 125 mm di corsa posteriore a 150 mm.   L’enduro secondo Niner La Niner Rip 9 è la bici che tutti gli appassionati nel marchio del Colorado stavano aspettando. La disciplina dell’enduro è evoluta tantissimo nel corso degli ultimi anni e rivedremo sempre più spesso il diametro ruota di 29” sulle bici 2017.   In Italia l’enduro ha dei connotati fortemente agonistici, mentre in America le cose stanno un po’ diversamente ed è per questo che la nuova Niner Rip 9 Rdo introduce, oltre…

Considerazioni post BIKE BEER TEST DAYS

Facciamo alcune brevi considerazioni dopo questi 3 giorni intensivi di test con in cui i numerosi clienti e amici hanno potuto testare molte delle novità 2017 in ambito mtb, enduro e gravel 1) se vuoi riuscire a fare qualcosa , devi poter contare su persone “ok” davvero …colleghi, amici, clienti 🙂 2) Sono finiti i tempi dei mega test oceanici, sulla piazza del paese, con centinaia di persone interessate chissà fino a che punto.queste le lasciamo alle case produttrici ..una location ad hoc , con l’ambiente giusto vale più di ogni altro aspetto 3)non c’è più nessuna novità…. le bici le abbiamo da mesi su internet e nei negozi 4)il gravel ha un futuro notevole in tutte le sue declinazioni 5)le e-bike, sono comunque le…

BIKECAFEENDUROTEAM–SAUZE D’OULX–360Enduro

Domenica si è svolta l’ultima tappa del breve circuito regionale 360Enduro, dopo i temporali di sabato, una magnifica giornata ha accolto i circa 200 bikers pronti a darsi battaglia su ben 4 speciali. Un terreno quello di Sauze d’Oulz, che ci piace sempre molto, buona l’organizzazione curata da Red Bike, e nonostante qualche intoppo il sabato, domenica è filato tutto liscio, merito anche dell’esperienza di Fabio Fina e Paola Alberti, ottimo il ristoro con la pasta al forno!!! Rimane sempre un po’ di amaro in bocca a Sauze, una località che potrebbe dare, e ricevere, moltissimo dal nostro sport, ma purtroppo è evidente che nessuno ci crede, il bikepark sembra quasi abbandonato a se stesso un vero peccato!! Ma veniamo alla gara, dicevamo sole dopo temporali…

BIKECAFEENDUROTEAM-Superenduro Varazze

Domenica 8 Maggio a Varazze (SV) si è svolta la seconda tappa del circuito Superenduro e certamente non potevamo mancare questo importante, nuovo ed impegnativo appuntamento. Oltre 350 atleti alla partenza di una gara estremamente impegnativa sia per il dislivello di circa 1900d+ per circa 50 km di percorso e per gli aspetti tecnici dei tracciati: un misto molto impegnativo e completo, con le prove 1 e 4, situate nella zona della Madonna della Guardia, caratterizzati da single track rocciosi e veloci ricchi di ripidi e compressioni, mentre la seconda e la terza si svolgevano sulla pendici del Monte Beigua, la ps 2, la più facile e divertente ma dove non bisognava mai perdere la concentrazione vista l’alta velocità, e la ps 3, bellissima! un…

1 2 3 12